giugno 19, 2018 appare

Campionati tricolori giornalisti ciclisti

Un successo l’edizione del Ghisallo – Un’edizione ricca di sorrisi quella numero 69 dei Campionati Italiani Giornalisti Ciclisti svoltasi nel weekend al Museo del Ghisallo di Magreglio.
Sei categorie premiate. Grande tifo e partecipazione. Eventi culturali e di incontro che resteranno per sempre nel cuore come i ricordi custoditi nella Casa dei Ciclisti di Fiorenzo Magni.
La scelta non poteva essere più significativa: le maglie tricolori che si contendono i giornalisti ciclisti italiani,  assegnate tra i luoghi più sacri per l’antico sport delle due ruote, dove sorge il Santuario della Madonna del Ghisallo. Prima di lasciare litri di sudore lungo la salita che conduce allo storico Santuario,  appassionati di bici e giornalisti si sono ritrovati in quel gioiello di Museo voluto da Fiorenzo Magni per un momento di cultura-mondanità-enogastronomia.
Sotto gli occhi increduli di molti, l’ex ciclista spagnolo Miguel Soro ha confezionato la sua ennesima opera, un quadro collage che ha donato al museo in uno scenario unico  come il velodromo di emozioni by Ti-Rex. E poi, nella sala cinema del Museo, hanno risposto alle domande impertinenti  del decano dei giornalisti, Gianfranco Josti, lo scrittore-ciclista Giacomo Pellizzari e la fotografa Martina Folcozambelli.
Pellizzari ha parlato del suo ultimo libro, Gli italiani al Tour de France (edito da Utet) svelando fantastici aneddoti che sono il sale e pepe del suo riuscitissimo libro. Martina, avvocato mancato, è riuscita a trasmettere ad una platea molto attenta le emozioni che prova allo scatto di ogni clic della sua inseparabile macchina fotografica.
E poi, grazie alle generosità dei padroni di casa del Museo del Ghisallo, Antonio Molteni e Carola Gentilini, tutti a tavola per una cena-buffet offerta da Ti-Rex Bike (in esposizione al Velodrono fino a fine luglio) messa a punto dal Ristorante Il Ghisallino con un menù tricolore, innaffiata da un sublime bianco Timorasso di Castellania, da nome importante: Fausto (Vigne Marina Coppi). Non a caso prodotto dal nipote del Campionissimo Francesco Bellocchio presente al vernissage tricolore, emozionato e felice di riscontrare tanto amore per la storia del ciclismo e per il grande Fausto.
Per il brindisi da campioni ha fatto poi il classico figurone la Magnum 61 di Berlucchi special edition, reduce dalla rassegna del Giro d’Italia (Franciacorta Stage). Tutto questo alla vigilia dei Tricolori Cyclinghisallo, prima di inforcare la bici e percorrere i 38 chilometri del tracciato Magreglio-Magreglio. Sulla linea del traguardo sei maglie tricolori attendevano di essere indossate da sei giornalisti ciclisti. Autentici innamorati del ciclismo.

La mostra “Con Ti-Rex un velodromo di emozioni” è aperta al pubblico fino al 31 luglio 2018. Segui l’evento ufficiale: Esposizione | Con Ti-Rex un velodromo di emozioni